La salute orale è più a rischio nella stagione calda. Si mangia più spesso fuori casa e ci si concede qualche strappo alla regola aumentando il consumo di bibite zuccherate, gelati, ghiaccioli, energy drink e dolciumi che non sono un toccasana per la salute dei denti.

Nei mesi estivi le alte temperature tendono a velocizzare la proliferazione di batteri cariogeni nel cavo orale. La placca si forma e si accumula più velocemente sulla superficie dei denti, rischiando di causare infiammazioni gengivali, ma soprattutto carie ed erosioni acide dello smalto.

Ecco alcune semplici regole da seguire per una corretta igiene orale in viaggio e per mantenere i denti sani anche in vacanza:

  1. Per evitare contaminazioni batteriche, in valigia si consiglia di tenere gli strumenti per l’igiene orale (dentifricio al fluoro, filo interdentale e scovolini) separati da altri prodotti con destinazioni d’uso differenti come shampoo, creme, spazzole ed accessori per il make up.
  2. Lavate i denti dopo i pasti con spazzolino e dentifricio, ma assicuratevi di aspettare almeno 20-30 minuti se avete mangiato cibi dolci e acidi, per consentire alla saliva di riequilibrare l’acidità nel cavo orale ed evitare che lo spazzolino danneggi lo smalto dentale momentaneamente indebolito.
  3. Se non avete la possibilità di utilizzare dentifricio e spazzolino, portate con voi delle gomme senza zucchero da masticare dopo i pasti, per stimolare la produzione di saliva (che ha un effetto tampone sull’acidità) e rimuovere gli eventuali residui di cibo.
  4. Bevete almeno 2 litri di acqua al giorno: questo contribuisce a stimolare la produzione di saliva, fondamentale per tamponare gli acidi alimentari sulla superficie di denti.
  5. Lavate con molta cura i denti prima di andare a letto. Anche in vacanza, la sera è sempre il momento più importante per l’igiene orale, perché di notte non si produce saliva, che protegge i denti dagli acidi prodotti dai batteri
  6. Cercate di moderare il consumo di zuccheri semplici fuori pasto:
  • Bevande gassate – ghiaccioli con sciroppi zuccherati – energy drink – alcolici – succhi di frutta – tè confezionato

I batteri cariogeni presenti nel cavo orale si nutrono di zuccheri la cui presenza sulla superficie dei denti crea le condizioni favorevoli per la formazione di carie e l’insorgenza di gengiviti ed infiammazioni. Se possibile, optate per la variante senza zucchero di bevande e alimenti.

Alcune bevande, come la Coca-cola, contengono un acido molto forte (acido fosforico) che corrode lo smalto dentale: cercate di evitare anche le versioni senza zucchero di questo tipo di bevande.

  1. Attenzione alle diete: regimi nutrizionali sbilanciati, infatti, possono portare l’organismo a una condizione di pH basso, pericoloso per la salute dentale. Tra le diete sconsigliate quelle iperproteiche, come la dieta chetogenicao la Scarsdale, proprio per il loro effetto acidificante: quando il nostro corpo va in uno stato fisiologico acido anche la saliva lo diventa e questo può alla lunga intaccare lo smalto, andando a demineralizzare i denti.

 

Se avete bisogno di ulteriori consigli o volete prenotare una visita di controllo appena rientrati dalle vacanze estive non aspettate oltre: contattate lo Studio Dentistico Dott. Valerio Di Grazia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

cancella il moduloCommenta